martedì 28 agosto 2012

Altopiano di Asiago -I Castelloni di San Marco

La settimana scorsa con Max sono andato un paio di giorni sull’Altopiano di Asiago, dove non eravamo mai stati. Il primo giorno, dopo al viaggio, siamo saliti ai Castelloni di San Marco e  il giorno successivo ai Monti Caldiera e Ortigara, dove nel giugno del 1917 fu combattuta una violentissima battaglia. Abbiamo pernottato al rifugio Campomuletto, dove siamo stati trattati benissimo e Rinaldo, il gestore, è stato prodigo di informazioni sui vari percorsi e i vari progetti in cantiere per l’escursionismo sull’altopiano. La strada in parte sterrata (circa 6 km), che sale e termina al Piazzale Lozze, inizia dal paese di Gallio e corre in mezzo ad una magnifica foresta di abeti e larici. I Castelloni di San Marco è un bellissimo labirinto naturale situato in un ambiente molto suggestivo e quasi a strapiombo sulla Valsugana. Si tratta  di un monte, sulla cui cima, le rocce carsiche modellate dagli agenti atmosferici e ritoccate dai soldati Italiani durante la Grande guerra, hanno formato una serie di camminamenti, di fessure, di inghiottitoi e di gallerie. Tutti questi percorsi sono intervallati da almeno un centinaio di incroci e bivi che danno origine ad un labirinto naturale, opportunamente tabellato dal CAI con dei segnavia numerati progressivamente dal 1 al 48. Sul cartello di inizio sentiero c’è scritto “per esperti”, mi sento di aggiungere “magri”, perché c’è qualche passaggio veramente stretto e fra lo zaino e un po’ di pancetta si passa a fatica.
Toponimo
Posizione
Quota
Tempo
Km.
Tiffgruba-Inizio sent.845
N45 59 01  E11 33 27
1562
0.00
0.00
Malga Fossetta
N45 59 25  E11 33 34
1663
0.20
----
Bivio sotto Castelloni-a dx
N46 00 16  E11 33 49
1697
1.00
2.70
Bivio 842 -dritto
N46 00 19  E11 34 07
1807
1.40
3.70
Inizio labirinto
N46 00 21  E11 34 01
1820
1.50
3.90
Fine labirinto
N46 00 22  E11 33 56
1811
2.45
5.00
Bivio 842- a sx
N46 00 20  E11 33 46
1712
2.50
5.10
Bivio sotto Castelloni-a dx
N46 00 16  E11 33 49
1697
3.00
5.60
Auto
N45 59 02  E11 33 27
1566
4.00
8.20
Tempo  ore 4.00 + le soste
Dislivello   m. 460 in salita e in discesa
Lunghezza  km. 8.200
 -TRACCIA PER GPSinizio sentieroTiffgruba, inizio del sentiero 845 per la malga Fossetta e i Castelloni.ospedaleAlla sinistra del prato si trovava l’ospedale da campo someggiato, n° 169.malga FossettaLa Malga Fossetta, raggiungibile anche con la strada sterrata.Gentiana asclepiadeaBellissimo gruppo di Gentiana asclepiadea (Gentiana minore).cippo alpiniCippo dedicato al Battaglione 7 Comuni del 6° Reggimento Alpini.ingresso labirintoL’entrata, consigliata, del labirinto.
Alcune foto del labirinto.
21 26


27 Aconitum napellus. E’ una delle piante più tossiche della flora italiana. 33
37 39 Veduta sul Monte Ortigara
40 47
49 53
54 71 Aquilegia
60 64

2 commenti:

Rainy ha detto...

Domanda: c'erano le zanzare?? Io ci sono stata in Giugno qualche anno fa, visita al labirinto resa totalmente impossibile da battaglioni di zanzare, mai viste così tante.

roberto ha detto...

No, non abbiamo né sentito,né visto alcuna zanzara.Forse il giorno dopo potevano esserci visto che la notte ha fatto un gran temporale e la mattina dopo era abbastanza umido.

Related Posts with Thumbnails