martedì 18 marzo 2014

Un anello sul Poggio degli Allocchi


Questa escursione percorre un tratto del Sentiero " 00" fra il Passo della Colla di Casaglia e il Passo del Muraglione. La metà del percorso, praticamente la parte del ritorno, avviene su sentiero non segnato a mezzacosta fra il crinale della Giogana e la valle del Torrente Muccione, DSC_0430quindi è molto utile avere il GPS con la traccia caricata. Si parte dal Passo seguendo il sentiero con cartello Muraglione, Sorgente del Lamone ed altro. Dopo pochi minuti c'è la deviazione, a sinistra, per la sorgente del Lamone chiusa da una sbarra rossa, ma quella sarà la via del ritorno. Si prosegue fra un tripudio di fiori, oggi il bosco è tutto un fiorire di Primule, Viole, Anemoni hepatici, Bucaneve e Crocus. Si segue sempre il sentiero segnato, ad un bivio si volta a sinistra in discesa, lasciando proseguire dritto il sentiero che porta a Ronta. Da quella posizione si vedono già, vegetazione permettendo, i ruderi di un paio di case da cui si passerà.13-329 Dopo qualche saliscendi e aggiramento dei costoni del Poggio delle Travi, si perviene ad un bivio dove si va a destra e tra faggi e abeti si cammina sullo spartiacque appenninico fra Tirreno e Adriatico, facendo attenzione ai profondi solchi lasciati dai pneumatici dei motociclisti che scorrazzano su questi monti. Arrivati ai prati la vista spazia verso la Romagna,  con in primo piano  il paese di Casaglia, il monte La Faggeta e la cresta dell' Archetta. A destra si vede anche la piana del  Mugello.  Si supera il cocuzzolo del Poggio degli Allocchi di pochi metri e si devia a destra su un prato inciso da solchi. A questo punto vengono a mancare i segni b/r del CAI  ma si scende  agevolmente su stradello fino a Brancobalardi, ...

venerdì 28 febbraio 2014

Monte Scarabattole

Il Monte Scarabattole è il rilievo che sovrasta Marradi a S-E, ed è facilmente riconoscibile perché ci sono le antenne. Questa escursione ad27 anello oltre che toccare il Monte Scarabattole, passa anche dalla antica Abbazia di Badia del Borgo e eventualmente, chi vuole, a questo punto può anche accorciare la camminata scendendo a Marradi lungo la strada asfaltata. Il percorso è tutto ben segnato e quindi non ci si può sbagliare, c’è solo un breve passaggino esposto sotto Monte Rotondo, dove bisogna prestare un attimo di attenzione. Giunti a Marradi si imbocca la strada per San Benedetto in Alpe e fatti pochi metri, sulla destra c’è la tabella di inizio sentiero, il 517. Vicino c’è anche il ...

sabato 15 febbraio 2014

in attesa che rifioriscano...

Una piccola rassegna di fiori appenninici e non, in attesa di poterli ammirare dal vivo lungo i sentieri, la prossima primavera-estate.


foto

Related Posts with Thumbnails