lunedì 6 agosto 2012

Parco Naturale 3 Cime Dolomiti di Sesto

1° giorno : Rifugio 3 Scarperi – Rifugio Lavaredo
Nell’ultima settimana di luglio insieme a 3 amici, Tasso, Max e Fulvio, sono andato sulle Dolomiti dove abbiamo passato qualche giorno camminando da rifugio a rifugio, senza aver pretese di fare delle tappe molto lunghe e con dislivelli eccessivi. Abbiamo percorso quasi integralmente le prime due tappe dell’ Alta Via n° 4, ho detto quasi perché non avendo trovato posto  al rifugio Fonda-Savio,sui Cadini, siamo scesi per il pernottamento al Lago d’Antorno, per risalire il giorno dopo. Dopo i Cadini siamo scesi a Misurina per andare al Monte Piano, uno dei più famosi musei di guerra all’aperto. Infine siamo ritornati al punto di partenza, il rifugio 3 Scarperi. Il paese di Sesto, in alta Pusteria, si trova sulla strada che va da San Candido a Santo Stefano di Cadore.Dopo aver superato il paese e fatto pochi km in direzione di San Candido, si trova la deviazione a sinistra per entrare nella Val Campo di Dentro che porta al rifugio. Fatte poche centinaia di metri c’è una sbarra che limita il transito alle auto dalle 8,45 alle 18,15, durante questo periodo funziona una navetta gratis. Noi siamo saliti a piedi ai 3 Scarperi, dove siamo giunti dopo circa 2 ore  e 450 m di dislivello, attraversando dei magnifici boschi di larici, poi la mattina successiva siamo partiti per l’escursione seguendo i sentieri 105 e 101.
1a              Carta escursionistica indicativa.
Toponimo
Posizione
Quota
Tempo
Km.
Rifugio 3 Scarperi
N46 40 27  E12 17 48
1626
0.00
0.00
Altipiano trincee e gallerie
N46 38 31  E12 18 12
2473
3.20
6.10
Rifugio Locatelli
N46 38 13  E12 18 38
2405
4.00
7.60
Forcella Lavaredo
N46 37 21  E12 18 41
2454
4.40
9.60
Rifugio Lavaredo
N46 37 06  E12 18 42
2344
5.00
10.2
Tempo       ore 5.00 + le soste
Dislivello    1029 in salita e  300 in discesa
Lunghezza  km. 10.200
- TRACCIA PER GPS
Rif.3 Scarperi Partenza dal rifugio 3 Scarperi. Chiocciola   Chiocciola di pietre.


GhiaioneGhiaione sotto il Pizzo Mattina ,dove scorre il Rio di San Candido. Luparia Lunghe spighe di Aconitum vulparia (Luparia) lungo il sentiero.
Canalone Si sale il canalone del Rio San Candido, ripido e stretto. Gruppo Compagne di viaggio svizzere, per un
breve tratto.


Ghiacciaio Zoomata oltre confine, il ghiacciaio del Grossglockner. Papavero   Papavero alpino.
resti Resti di baraccamenti della guerra 15-18. Torre Toblin   Torre di Toblin.
Altipiano Altipiano con postazioni militari di fronte al Paterno e alle 3 Cime di Lavaredo. Galleria   Entrata di una galleria.
Cristallo Il Cristallo visto dall’altipiano. Rif.Locatelli In discesa dalla forcella tra la Toblin e il Sasso di Sesto  verso il rif. Locatelli.
Forc.Lavaredo Passero di montagna alla Forcella Lavaredo. Relax al rifugio   Relax al rifugio Lavaredo.
100 In attesa della cena. 114 Il rif. Lavaredo e la Croda Passaporto.

2 commenti:

Giuliano ha detto...

Splendido!

azzurra cioè lu ha detto...

Ciao Roberto,
come va?
era tanto che non passavo da te....
e credo che ho un pò di cosine da leggermi...
grazie e salutone
azzurra cioè lu

Related Posts with Thumbnails