domenica 12 gennaio 2014

Sulle colline di Galeata


Un giro senza troppe pretese sulle colline fra Civitella e Galeata, nella valle del Bidente. Come ho detto altre volte anche questo è una camminata che si potrebbe fare in mezza giornata, poi ognuno va del suo passo e può anche 
05
impiegarci più tempo e gustarsi i panorami, anche se non vengono raggiunte altitudini molto elevate. Questa escursione ad anello, si svolge su strade asfaltate, sterrate e in minima parte anche su sentiero e dall’abitato di Galeata si arriva a percorrere una parte del crinale che divide la valle del Bidente, da quella del Rabbi. Da Galeata si percorre la Sp24 che conduce a Strada San Zeno, seguendo i cartelli indicatori “Zona Archeologica Villa di Teodorico”. Giunti in Via Pantano si superano gli scavi della Villa (purtroppo chiusi) e dopo circa 500 metri, ad un bivio si parcheggia. Ci si avvia sulla strada di sinistra, ma fatti pochi metri si volta a sinistra, cartello segnavia “sentiero B10” del circuito “Val Bidente e Val di Rabbi trek”.La strada, asfaltata, sale piano piano e serpeggia fra file di splendidi cipressi
21
fino a Villa Torricella. Alla villa si va a sinistra e si prosegue su stradello sterrato sempre in leggera salita, si sfiorano le pendici de “Il Monte”, un piccolo castagneto (non certo comune a queste altitudini) e poco prima di innestarci sul sentiero CAI 301, sulla destra c’è quello che rimane di Ca’ Campone.
Il sentiero CAI 301 è denominato “Sentiero degli Alpini”, perché nel 1990, gli alpini della sezione di Forlì, lo tracciarono e sistemarono e per quel che ne so, anche adesso gli fanno manutenzione. Parte dalla chiesa di Collina, sulle prime colline forlivesi e arriva alla vetta del Monte Falco, dopo quasi 55 km. Anni fa l’ho percorso tutto, facendo delle piccole tappe andata e ritorno.
Giunti sul crinale, al bivio si volta a destra e si prosegue sempre su stradello, 
23-Gemellisi lascia a sinistra: la deviazione per la panoramica Ca’ Caldino e la successiva sterrata che scende verso la valle del Rabbi. Si va a destra e superata una sbarra di ferro in breve si giunge a Tramonte, aggirata la casa si prosegue a destra fino ai successivi ruderi di Ca’ Raggio. Anche qui dopo i ruderi si va a destra e attraversato un prato si sbuca su una strada sterrata dove si va a destra. E’ una zona molto frequentata da cacciatori e motociclisti, quindi bisogna anche fare attenzione ai mezzi motorizzati. Al primo bivio si tiene la destra e 


44salendo leggermente si giunge ai ruderi di Ca’ Montegrosso, sotto al monte omonimo e quota massima dell’escursione. Qui il sentiero 301 sale a sinistra, mentre la nostra traccia, ora sentiero B12, prosegue sulla destra e dopo aver aggirato uno dei tanti allevamenti della zona inizia la discesa, prima su sterrata, poi su asfalto. Si sfiorano diverse case, più o meno abitate e conviene seguire sempre la strada per ritornare all’auto. A poche centinaia di metri dal bivio dove abbiamo lasciato l’auto, seguendo la strada in leggera discesa sulla destra, si può arrivare all’antica chiesa di Santa Maria del Pantano. Piccolo edificio in stile romanico che merita una visita, almeno all’esterno, perché l’unico giorno che si può trovare aperta è il giorno di Ferragosto, in occasione della processione per la festa dell’Assunzione. Ritornando a Galeata ci si può soffermare un attimo anche nei pressi degli scavi della Villa di Teodorico.
Toponimo
Posizione
Quota
Tempo
Km.
Bivio
N44 00 29   E11 55 05
213
0.00
0.00
Villa Torricella
N44 00 41   E11 55 08
265
0.25
0.70
Campone
N44 01 32   E11 55 03
412
1.20
3.10
Innesto su 301-a dx
N44 01 34   E11 54 55
428
1.25
3.40
Tramonte
N44 01 58   E11 55 07
494
1.55
4.40
Raggio
N44 02 07   E11 55 11
542
2.10
4.90
Strada – a dx
N44 02 05   E11 55 21
556
2.20
5.10
Bivio – a dx
N44 01 46   E11 55 33
561
2.30
5.80
Montegrosso-a dx
N44 01 50   E11 56 03
643
2.50
6.60
Spaventa
N44 01 26   E11 56 06
556
3.10
7.60
Arpineto
N44 01 09   E11 55 58
455
3.25
8.40
Canova
N44 01 05   E11 55 35
368
3.40
9.30
Auto
N44 00 31   E11 55 06
219
4.20
12.0
Tempo          ore 4.20 + le soste
Dislivello       m. 470 circa
Lunghezza    Km. 12.000
Traccia per GPS


01-Bivio Pantano
Bivio d'inizio escursione, si va a sx.
07-Villa Torricella
Vialetto di Villa Torricella, si va a sx.
11
Villa Torricella e Valle del Bidente.
12
Piccolo castagneto.
15
Ultimi colori autunnali.
17-Campone
Campone, vicino al crinale.
19-inn.su 301
Sentiero 301, degli Alpini.
22-Caldino
Ca' Caldino, in posizione panoramica verso la valle del Rabbi.
24-Tramonte
Ca' Tramonte o Tramonta.
27
Ruderi di Ca' Raggio.
30
Dopo Ca' Raggio si attraversa un prato.
34-M.Grosso
Arrivo a Ca' Montegrosso.
40-Arpineto
Arpineto
43-Pantano
Chiesa di S.Maria del Pantano.
bmp

Estratto della carta "Val Bidente e Val di Rabbi trek"-Regione Emilia-Romagna e Comuni vari

Nessun commento:

Related Posts with Thumbnails